Sicilia

  • Quickview

    Baglio Oro

    , ,
    L’azienda nasce dalla tenacia di “Don Pino”, uomo d’altri tempi, che ha tramandato al figlio Francesco e al genero Michele l’amore per la terra e per il vino. Immersa nella parte più alta dell’agro marsalese, Baglio Oro si trova lungo la strada dei bagli ottocenteschi Le famiglie Cottone e Laudicina hanno fatto rivivere i “vecchi poderi” trasformandoli in una moderna cantina in cui tecnologia e tradizione si fondono per catturare l’energia e il calore della nostra terra di Sicilia. Le uve dell’azienda provengono esclusivamente dalle vigne di proprietà e vengono controllate scrupolosamente dalla raccolta all’imbottigliamento. Il legame con la terra è ribadito dalla scelta di avere dei prodotti monovarietali di varietà autoctone sia a bacca bianca (Grillo, Grecanico, Catarratto, Inzolia) sia a bacca rossa (Nero d’Avola e Syrah). >>Download scheda tecnica<< IMG_0479- IMG_0626-copia-
  • Quickview

    Cantina Horus

    , ,
    Cantina Horus è una realtà giovane e dinamica che ha scelto di valorizzare le varietà autoctone e più antiche del territorio utilizzando un metodo di coltivazione biologico. Si programma la vinificazione fin dal vigneto, eliminando l’u-tilizzo di sostanze chimiche e antiparassitari sistemici che tendono a stimolare la produzione quantitativa della pianta a scapito di quella qualitativa e ad impoverire il prezioso rapporto terreno – pianta – clima che costituisce l’equilibrio necessario per lo sviluppo di una vite forte, che produce uve sane, equilibrate, ricche e che rendono identificabili e unici i vini. Per la fertilizzazione dei terreni vengono utilizzati concimi organici e per la difesa delle coltivazioni si agisce preventivamente rinforzando le piante o utilizzando organismi viventi antagonisti dei parassiti. Un’antica tecnica che si rifà alla tradizione contadina prevede l’utilizzo dei roseti in testa ai filari. Le rose vengono utilizzate per monitorare lo stato di salute delle viti, in quanto manifestano per prime i sintomi di eventuali malattie che possono essere nocive per la pianta.  
  • Quickview

    Terra Costantino

    , ,
    A 500 mt di altezza sull’Etna una produzione biologica di nerello mascalese , carricante e cataratto nel rispetto della biodiversità, bioarchitettura, e il tocco di un enologo toscano, Luca D’Attoma, per una produzione d’eccellenza che si attesta attorno alle 20.000 bottiglie annue. “I vigneti sono a filare e ad alberello, curati nel rispetto delle tradizioni unito alla moderna tecnologia. Tutti i vini prodotti sono classificati Denominazione di Origine Controllata (D.O.C.) e certificati dal 2001 da Ecogruppo Italia in agricoltura biologica n° certificato B979/01. >>Download scheda tecnica<< 20131026_093023 TERRA COSTANTINO (4) TERRA COSTANTINO (6) TERRA COSTANTINO (2) TERRA COSTANTINO (3)